Buon compleanno Sapere, scusa il ritardo

boy-509488_1920

Per chi non lo sapesse,

Wikipedia, l’enciclopedia di Internet e della gente, ha da poco festeggiato il suo quindicesimo anno di vita. Tutto il mondo del web si è riunito in comunità per celebrarla, per esprimerle quello che significa tale traguardo e l’importanza dell’esistenza stessa di Wikipedia.

Per omaggiarla alcuni utenti le hanno scritto post di amore; altri le hanno lanciato messaggi di totale felicità, quella insita nel poter usufruire GRATUITAMENTE della più grande enciclopedia mai esistita.

Io le faccio gli auguri in ritardo, come qualche volta capita con gli amici, ma mai per male. E come con gli amici, goliardicamente offrirei da bere allo staff di Wikipedia e ai suoi autori. Purtroppo non posso.

Quello che posso è scrivere qualcosa anch’io. Qualcosa che sia frutto della mia dipendenza e devozione alla Bibbia del sapere che è l’Enciclopedia Libera.

Libertà, sì.

La libertà di conoscere e partecipare – radice della reale democrazia – è un potere da tutelare solidamente, come una spada da estrarre al momento giusto per difendersi. E sembra chiaro che bisogna difendersi. Perché qualcuno, dandoci tutto, ci vuole ignorante ma contento; mentre qualcun’altro, non dandoci niente, ci vuole isolare, non farci conoscere, rendendoci l’altro. La cultura del web, essendo il web, non ha confini; ed è solo questione di tempo prima che tutto il mondo – la gente di tutto il mondo – riesca a entrare in contatto con chi dall’altra parte del globo non sa ed è solo.

Dirò cos’è per me Wikipedia:

Wikipedia è il sapere. Non c’è altro da dire; mi sembra talmente strano dover dare un volume, uno spazio fisico, a quella che è nient’altro che la conoscenza del mondo. Non ha limiti. Sempre aggiornata da sempre più scrittori, sale come l’ago di mercurio verso statistiche che la vedono tra i primi dieci siti web più visitati di internet (parola di Wikipedia).

Poche parole, ma buone. In fondo, basta dire che c’è quando ne ho bisogno.

Dirò cosa mi fa fare Wikipedia:

Mi fa navigare da un posto all’altro, da un mondo all’altro, ed è una lunga digressione su svariati argomenti molto spesso non correlati; è un avanzare quasi onirico per chi è assetato di conoscere anche solo una cosa in più del mondo, un solido porto per marinai della rete in balia dei propri impegni. Mi fa leggere continuamente, cosa che non guasta mai. E fa leggere molti altri che altrimenti non leggerebbero, ma lo fanno solo perché la mattina cercano una determinata voce o l’argomento della giornata.

Per me Wikipedia è un viaggio quotidiano ai confini del mondo, avventuroso, ignoto.

Tanti auguri ancora, grazie e scusa il ritardo.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...